FRIDAS

Freedom in Rights Identities Driven through Art and Sport

Un progetto ideato da Latitudo Art Projects
in collaborazione con U.S. Primavera Rugby (Italia-Roma) e Ragbi Klub Nada (Croazia-Spalato)
Partner Associati: ABA Roma, CONI e FIR

Fridas

Il progetto FRIDAS – Freedom in Rights Identities Driven through Art and Sport è progetto vincitore del bando Erasmus +, partenariati su scala ridotta nel campo dello Sport. FRIDAS ha l’obiettivo di combattere gli stereotipi di genere e sostenere l’inclusione delle donne nel mondo dello sport, specialmente in quegli sport, come il rugby, che tradizionalmente sono sempre stati connotati da una forte predominanza maschile. Il progetto mira anche a combattere l’esclusione sociale coinvolgendo gruppi di adolescenti che vivono in condizioni precarie inserendoli nel mondo dello sport attraverso attività educative e creative.

Il carattere innovativo del progetto risiede nella scelta di un approccio multidisciplinare in cui l’arte contemporanea interviene per promuovere la salute fisica e mentale, combattendo l’esclusione sociale e le discriminazioni di genere attraverso lo sport. Il filo conduttore è il progetto dell’artista John Cascone, in cui la componente artistica diventa uno strumento per esplorare e abbattere barriere, enfatizzando i movimenti del rugby con un focus speciale sull’arte performativa. L’arte performativa creerà un legame tra gesti atletici e movimenti artistici, trasformando il contatto robusto del rugby in un momento metamorfico di conoscenza e confronto.

FRIDAS si rivolge a giovani di età compresa tra i 12 e i 16 anni. Il progetto vede la partecipazione dei membri dei club di rugby coinvolti, di adolescenti provenienti da famiglie svantaggiate, inclusi rifugiati ucraini ospitati nelle case famiglia. 

WEBINAR E CAPACITY BUILDING

WORKSHOP

Top